Dukkokun

E unn'è il dukkokun, l'è il ridukkokun!

Tag: foursquare

Il nuovo sito di Foursquare.

by Dukko

Foursquare (social networking)

Il logo

Giusto una segnalazione veloce: il sito web di Foursquare si è aggiornato.

Grafica rinnovata completamente, molto più bella e focalizzata sulla scoperta di nuove location (addirittura si aggiorna la mappa con i luoghi consigliati in base all’orario, a pranzo proporrà cibo, il sabato sera locali, ecc).

Tante migliorie da scoprire!

Annunci

Se questo allora quello, esempi d’utilizzo quotidiano.

by Dukko

Sfrutto l’articolo di Lega Nerd su Ifttt, ovvero If This Than That, per riproporre un paio di esempi di come può essere usato, ma prima un po’ di spiegazioni.

 

ifttt

 

Lo scopo di ifttt è di automatizzare la rete. Cioè? Immagina di voler postare automaticamente ogni link che condividi su Facebook, su Twitter. Ifttt è lo strumento giusto.

Il bello del servizio è che non si limita a questo. La sua versatilità, unita all’aggiunta continua da parte dei developer di nuovi siti supportati (già adesso sono alcune decine, tra cui i più importanti come Facebook, Twitter, Foursquare, Instagram, ma anche Calendar, Reader, ecc), rende ifttt qualcosa di incredibile.

Un esempio? Io ho creato un calendario dei miei check-in su foursquare, ho fatto sì che ogni foto in cui sono taggato su Facebook venga copiata nella mia Dropbox (in una cartella specifica, peraltro), o che ogni tweet contenente la frase “new feature” (cioè nuova caratteristica) da parte del team di ifttt finisca come una mail nel mio account, in modo da essere aggiornato sugli update del sito.

E sono solo alcuni dei molti utilizzi: il sito stesso offre un database di “ricette” preconfezionate per combinare i servizi offerti.

Che ne pensate? Lo utilizzate, o lo ritenete inutile?

Mi casa no es tu casa (su foursquare)

by Dukko

Foursquare Logo

È  una notizia di qualche giorno fa, lo ammetto, ma la reputo interessante: Foursquare gives homes more privacy.

Cosa significa? Semplicemente che da adesso, su Foursquare, il noto social network geolocalizzato con elementi di gioco, i luoghi categorizzati come “Home”, o “Casa” in italiano, non riveleranno l’indirizzo e il luogo preciso della location. Questi elementi sono visibili solo agli amici di chi ha creato il luogo (si suppone il possessore della casa), quindi un livello di sicurezza in più. Addirittura nemmeno i superuser (gli utenti con privilegi di modifica dei luoghi, che si occupato di riordinare il sito) possono più agire su questo tipo di location. Un bel vantaggio per la privacy, che si va a sommare alla pre-esistente “scomparsa” delle case dalla ricerca di un posto dove fare check-in via applicazione (per visualizzare una Casa devi cercarla col nome preciso).

Queste modifiche dimostrano come il tema della privacy, su un social network basato sulla geolocalizzazione come foursquare, siano di primaria importanza, anche se molti utenti continuano a non fidarsi e a non aggiungere le proprie case.

Secondo me, però, è un problema di privacy che in realtà, con queste modifiche, ha cessato di esistere. Essendo visibile solo ai propri amici, la casa è quasi inesistente sul sito. Certo, ci sono modi per accederci, ma per scoprire gli indirizzi di casa di una persona si può fare molto prima e senza troppi sforzi. L’unico possibile problema di privacy si pone se nei propri amici ci sono persone che non si conosce.

Ma a questo punto la questione è un’altra: perché avete accettato di condividere dove vi trovare con degli sconosciuti?

EDIT: Ecco, quattro giorni dopo, il post ufficiale sul blog di Foursquare.

Ooops.

Comunque sia, nel blog viene anche fatto notare il nuovo pulsante “Report a Problem”, che permette leggere modifiche delle venue da parte di ogni utente, non solo i superuser, e facilita di molto il compito di quest’ultimi. Ottima mossa!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: